Oktoberfest a Santa Maria Capuavetere

0
94

Oktoberfest a Santa Maria Capua Vetere. Evento organizzato il 27,28 e 29 ottobre dall’associazione I love S.M.C.V. La piazza si arricchisce di elementi bavaresi. Sarà possibile vivere nel casertano la tradizione che tra settembre e ottobre richiama milioni di visitatori a Monaco Di Baviera.

Come esordio il matrimonio del principe bavarese Ludwing e della principessa Therese von Sachsen-Hildburghered di Sassonia.Festeggiamenti alla periferia di Monaco di Baviera.Prato, tendoni e fiumi di birra. Era il 12 ottobre 1810. Da allora, ogni anno a Monaco festeggiano la birra.Tutto il mondo festeggia la birra, anche Santa Maria Capua Vetere.

IN PROGRAMMA

L’evento si terrà nella villa comunale di Santa Maria Capua Vetere. Ingresso gratuito dalle 18.00 alle 24.00. Domenica aperti anche a pranzo. Tre giorni all’insegna di spettacoli, musica,  cibo e soprattutto della buona birra. Palco allestito ai piedi del monumento.Santa Maria Capua Vetere muterà in una una mini città bavarese. Oltre 15 aree food, 30 tipi di birra, numerosi saranno gli stand in piazza. Accompagneranno i tre giorni artisti di strada direttamente dalla scuola di Napoli. Tutte le sere, inoltre, i visitatori potranno assistere a concerti live e spettacoli . Sabato sera conduzione di eccezione del direttore artistico di radio marte, Giggio Rosa e di Rosanna Iannaccone.

BIRRAFESTIVAL, LA PRIMA EDIZIONE

I coordinatori dell’associazione I Love S.M.C.V. puntano alla realizzazione del birra festival. Tre giovani accomunati dall’amore per la propria città. Francesco Tondi, Vittorio Di Benedetto e Giuseppe Di Monaco. La spinta del nuovo progetto viene dal successo dello scorso evento. 8, 9 e 10 settembre lo street food è stato protagonista a Santa Maria Capua Vetere. L’evento ha registrato oltre 30.000 presenze in tre giorni. Manca davvero poco per il nuovo evento. Successo assicurato dalla passione di questi giovani ragazzi. Rimboccarsi le maniche per il proprio paese, il loro credo.

 

 

CONDIVIDI
Ho 28 anni. Sono laureata in Sociologia. Penso di poter scrivere il mio futuro anziché subirlo passivamente. Sono stata impegnata nel sociale in veste di assessore e educatrice di comunità per minori. Ora scrivo per 4ever Magazine, la vetrina di quanto sul nostro territorio merita di essere valorizzato. "Scrivendo comunico ciò che è profondo"

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here