Eccellenze negli Usa: Maison Signore e My Choice Bags

0
24

Eccellenze casertane negli Usa: Maison Signore e My ChoiceBags vincono il Premio Eccellenza Italiana per la moda a Washington.

Il premio eccellenza Italiana intende valorizzare i rappresentanti dell’economia e della cultura, le imprese che portano in alto il nome dell’Italia nel mondo.

Successo delle imprese italiane negli Usa

La cerimonia a Washington ha avuto per location il Cafè Milano, il ristorante noto per essere quello più apprezzato dai Presidenti degli Stati Uniti.

Il riconoscimento, ideato dal manager italo americano George G. Lombardi, viene attribuito da una giuria costituita, tra gli altri, da ex ministri italiani degli Esteri e anche dal presidente di Gianni Versace spa Santo Versace.

La cerimonia

La cerimonia è stata iniziata con un tributo alla memoria di Mario D’Urso, politico e businessman italiano. Di seguito, l’assegnazione del premio alle imprese che si sono fatte largo tra le altre nel percorso di affermazione della nostra identità nazionale nel mondo.

Maison Signore

Per la moda, appunto, il premio è andato a Maison Signore e My ChoiceBags. Maison Signore si è distinta, tra l’altro, per il successo raggiunto quest’anno a New York da Kleinfeld, il tempio dell’alta moda sposa negli Usa.

Maison Signore, nel settore da quaranta anni, può vantare più di trecento modelli diversi di abiti da sposa e, da pochi mesi, oltre alle collezioni Signore Excellence, Victoria F e Seduction, ha acquisito lo storico brand Giovanna Sbiroli per il quale si propone di svolgere un programma di rilancio internazionale.

Il brand pugliese acquisito da Maison Signore si è distinto negli anni 70 per molte campagne pubblicitarie che fecero rumore e anche per la sponsorship dei film Scusa ma ti voglio sposare di Federico Moccia e L’ultimo bacio di Gabriele Muccino.

My Choice Bags

My Choice Bags, invece, fa impresa grazie alle strategie di brand dei fratelli Di Lillo fin dal 1977. il brand produce borse e accessori ispirandosi ad uno stile classico rinnovandone i principi all’insegna dell’innovazione.

CONDIVIDI
Ho 28 anni. Sono laureata in Sociologia. Penso di poter scrivere il mio futuro anziché subirlo passivamente. Sono stata impegnata nel sociale in veste di assessore e educatrice di comunità per minori. Ora scrivo per 4ever Magazine, la vetrina di quanto sul nostro territorio merita di essere valorizzato. "Scrivendo comunico ciò che è profondo"

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here