Arcomic con AmàteLAB: vignette e scrittura

0
16

Arcomic di AmàteLAB a Caserta nello Spazio X di via Petrarca: in scena due architetti che sono anche due autori che si misurano con il disegno e la scrittura.

Venerdì 13 Ottobre, nello Spazio X di Caserta in via Petrarca, riprendono gli incontri con il format Tracce di AmàteLAB, una serie di appuntamenti con la partecipazione del pubblico. In essi, saranno in scena anche in qudesta nuova stagione, architetti, designer, fotografi e artisti, nel corso di appuntamenti la cui documentazione resterà registrata per essere poi disponibile sul web come podcast.

La seconda serie di incontri si apre appunto con Arcomic che presenta due ironici professionisti a confronto.

Covino e De Iuliis

In scena con AmàteLAB Giancarlo Covino è un architetto e disegnatore casertano: le sue vignette immortalano l’attualità e la stessa sua professione e da anni ottengono il meritato successo anche attraverso i social sul web.

Christian De Iuliis, oltre che architetto, è scrittore e autore del libro intitolato L’Architemario. Volevo fare l’astronauta: la professione dell’architetto raccontata come se fosse proiettata nello spazio esterno alla terra.

Questa volta, poi, il pubblico concorrerà all’assegnazione di un premio messo a disposizione da Lettera Ventidue Edizioni, stimolato proprio dalle vignette disegnate da Giancarlo Covino, disegnate in tempo reale.

Tracce

Il format Tracce di AmàteLAB rinnova la ricerca concettuale condotta attraverso la trasmissione radiofonica AmàtelA, in onda per
due edizioni dal 2010 al 2012 su Radio Prima Rete. Stavolta lo studio radiofonico ha lasciato lo spazio nell’etere per realizzare un’arena con la partecipazione fisica del pubblico.

AmàteLAB

Nel 2010 un gruppo di giovani architetti casertani cominciava a discutere l’architettura per radio, Nasceva AmàtelA, ispirata al testo di Gio Ponti Amate l’Architettura.

AmàteLAB si propone come una community aperta anche ad altre arti visive e professioni creative, per confrontarle con la società.

AmàteLAB è un laboratorio aperto, ospitato da Spazio X: un luogo di coworking, formazione, incontri, appuntamenti.

 

CONDIVIDI
Ho 28 anni. Sono laureata in Sociologia. Penso di poter scrivere il mio futuro anziché subirlo passivamente. Sono stata impegnata nel sociale in veste di assessore e educatrice di comunità per minori. Ora scrivo per 4ever Magazine, la vetrina di quanto sul nostro territorio merita di essere valorizzato. "Scrivendo comunico ciò che è profondo"

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here